Prodotti e Gastronomia Francese

La Francia è famosa al mondo per la sua gastronomia e la sua cucina. Punto di forza sono, sicuramente, i prodotti del territorio, così vari, genuini e di qualità eccelsa.

Non vi è dubbio che la gastronomia francese sia, insieme a quella italiana, un vero e proprio patrimonio del mondo intero. Ed è altrettanto indubbio che ottima qualità dei prodotti e gastronomia siano un binomio indissolubile. Fare una seppur rapida panoramica sui prodotti tipici francesi significa proprio fare una panoramica sulla natura più vera della gastronomia della Francia e della sua cucina. Se volessimo, a grandi linee, trovare un filo rosso della più tipica gastronomia francese, dovremmo dire che essa si basa su un interessante accoppiamento tra innovazione e tradizione. E questo accoppiamento è qualcosa che si traduce in un continuo studio delle tradizioni e nel contemporaneo gusto per la sperimentazione.

Uno dei motivi della grandezza della gastronomia francese è dato proprio dalla qualità eccelsa delle materie prime usate e dalla incredibile ricchezza di combinazioni che sono, così, rese possibili. Ogni regione ha le sue caratteristiche e i suoi prodotti: il nord con i suoi frutti di mare, il sud con i suoi sapori mediterranei e speziati. Per non parlare delle centinaia di formaggi diversi, e della incredibile produzione vinicola. E questo legame della cucina con i diversi territori e con i loro prodotti ci servirà per tentare una panoramica altrimenti impossibile.

Partiamo da uno dei prodotti più caratteristici di tutta la Francia ma che è diventato, spesso, uno dei simboli di Parigi e dei suoi abitanti: la Baguette, il caratteristico filone di pane, avvolto in un foglio di carta che ne lascia scoperte le estremità. Questo prodotto, seppure variato, dovrebbe avere alcune misure addirittura standardizzate: 70 cm di lunghezza per 6 di diametro. La cosa imprescindibile deve essere la preparazione che deve garantirne la croccantezza della crosta.

Spostandoci un poco più a nord, arriviamo in Normandia regione tra le più importanti per quanto riguarda un'altra delle eccellenze gastronomiche francesi: la carne. Tipica di questa regione è la carne d'agnello pré-salé, definizione che indica proprio il tipo di nutrimento di questi animali e cioè un'erba particolarmente salata che conferisce poi alle carni un gusto inconfondibile. Altri prodotti tipici della Normandia, che tanto significano per la gastronomia francese sono i suoi formaggi, tra tutti il mitico Camembert e il Livarot, formaggio a pasta molle. Impossibile parlare di prodotti normanni senza accennare alla mela: questo frutto è la base per una bevanda culto, il sidro da cui si ricava anche il Calvados.

Spostiamoci nella vicina Bretagna per incontrare due prodotti tipici di questa terra: le galettes e le crepes, salate le prime, dolci le seconde. Le crepes sono un prodotto addirittura protetto dall'Association Creperies Gourmandes. Le galettes sono invece fatte con grano saraceno e costituiscono un tipico accompagnamento per formaggi e affettati. La Bretagna è però gastronomicamente ricca di prodotti legati al mare: insuperabili le sue cozze, le ostriche e i celeberrimi homard cioé gli astici neri. Anche in Bretagna si fa largo consumo di sidro che ha anche specifiche denominazioni d'origine come il sidro di Bretagna IGP.

Andiamo nella Loira Atlantica con le sue ostriche verdi e il sale rosa, due dei prodotti più tipici della zona. Per capire come si produce questo vero e proprio nettare bisogna recarsi nel borgo medievale di Guérande con le sue saline. E tra le eccellenze di questa zona vi sono i vini che sembrano nascondere un segreto: la muffa chiamata Botrys cinerea che grazie ad un'azione di concentrazione di zuccheri regala il tipico aroma a due dei suoi più celebri vini, il Quarts de Chaume e il Bonnezeaux.

Nella Valle della Loira invece il prodotto principe sono le lenticchie a cui è dedicata anche una festa a metà settembre. Tipica è quella locale detta lenticchia verde della Loira IGP con cui si accompagna un altro piatto tipico che sono le salsicce di maiale. Dalla Piccardia arriva invece un altro mito della gastronomia francese ma, ormai, di tutto il mondo: la deliziosa crema Chantilly con il suo aroma di vaniglia. Nasce invece in Alsazia un prodotto francese esportato in tutto il mondo: il celeberrimo fois gras.

Non pensiamo di essere riusciti neanche lontanamente ad esaurire tutto quello che ci sarebbe da dire sui prodotti e la gastronomia francese; però pensiamo che quanto detto possa bastare per fare un viaggio enogastronomico in Francia.



Scrivici se hai domande o commenti sulla Francia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento