Lione

Una delle più importanti città di Francia, ricca di storia ma anche importante sede industriale e tra i maggiori poli universitari del paese. Questa è Lione, città con una lunga storia di centro commerciale e poi capitale della manifattura tessile

Lione, capoluogo della regione Rodano-Alpi è, dopo Marsiglia e Parigi, la città più grande della Francia. La sua nascita è avvolta dalla leggenda che la vuole fondata dal druido Momoro. Ciò che sembra certa è l'esistenza di un villaggio gallico dove ora sorge la città, risalente al VI secolo a.C.
Qualche decennio dopo un luogotenente di Cesare vi fondò una città romana che si sviluppò fortemente grazie anche alla sua favorevole posizione fino a divntare capitale della Gallia Lugdunense.

Nel periodo medioevale gli Unni si insediarono in città e ne fecero la loro capitale. Dopo la morte di Carlo Magno passò anche sotto il dominio del Sacro Romano Impero fino al XIV secolo quando divenne parte del regno di Francia.
Fu però il XVI secolo quello che vide il maggiore sviluppo della città anche per l'arrivo di mercanti e dei primi banchieri fiorentini che ne fecero un importante centro commerciale. Prosperità che continuò anche nel XVII secolo in cui la città si abbellì dal punto di vista architettonico e cambiò veste economica diventando centro industriale e non più commerciale.
Questa vocazione industriale continuò anche nel XIX secolo quando divenne un importante centro di manifattura tessile.

Negli anni del secondo conflitto, essendo parte della Repubblica di Vichy la città non conobbe le invasioni naziste, offrendo per questo, almeno fino ad un certo punto, rifugio per molti nemici del regime. La città fu anche un importante centro della resistenza francese: di questo periodo resta memoria nel bel Museo della Resistenza creato, non a caso, in quello che era l'edificio della Gestapo.

Gli anni '60 furono quelli che videro una grande trasformazione della città, con la costruzione di nuovi quartieri per assorbire una popolazione che andava aumentando.

Dal punto di vista economico Lione è una città di importanza europea. I suoi settori industriali toccano, in alcuni ambiti, una particolare importanza anche a livello internazionale: parliamo della meccanica, della chimica, del tessile e del settore farmaceutico. Grande importanza per l'economia della città è rivestita dalle sue infrastrutture: basi pensare che la Società Trasporti Comunali è seconda solo a quella parigina. Importante snodo stradale Lione è cresciuta anche grazie alla sua posizione strategica tra nord e sud del paese. Il suo sistema aeroportuale è basato sull'aeroporto Lyon Saint Exupery, tra i più importanti di Francia per traffico passeggeri e lo scalo di Lyon Bron che è il terzo più importante per traffico d'affari.

Lione è anche un'importante città universitaria grazie ai suoi istituti universitari e superiori che ne fanno uno dei maggiori poli formativi di Francia.



(6) Commenti

Bardhi
15 novembre 2018, 19:54
Cerco lavoro come muratore
Abdul
18 luglio 2018, 17:52
Bn jour je cherche un poste de travaille boulanger , j’ai une experience de 22ans dans certe domaine merci
Adnane
13 aprile 2018, 22:44
Cerco lavoro come agnet securit
Salah El-Btaouri btaouri
06 ottobre 2017, 09:50
Salut je suis tres tres interessant pour travailler a Lione e je suis disponible toude suite et merci
Alì rajhi
21 agosto 2017, 22:27
Cerco lavoro come saldatore a filo elettrodo canello tige anni de esperienza carpenteria metallica
Nadri mohamed
30 luglio 2017, 20:41
Salut je suis tres interssant pour travailler a lione .et je suis disponible merci

Scrivici se hai domande o commenti sulla Francia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento